Se hai bisogno di aiuto, abbiamo un elenco di domande e risposte frequenti. Fai clic su una domanda qui sotto per visualizzare la risposta.

Solitamente verso i 3 anni quando la dentatura da latte è completa ma è consigliato cominciare prima sia per valutare precocemente situazioni possibilmente sfavorevoli sia per abituare il bambino all’incontro con l’odontoiatra.

Non c’è un sistema per evitare di avere le carie ma sicuramente dei controlli periodici associati a delle radiografie e dei richiami mirati di igiene possono servire molto.
Quello che può fare la differenza è lo stile di vita legato all’alimentazione.

Mettere al corrente del problema l’odontoiatra o l’igienista che ti segue. Ti consiglierà l’utilizzo di dentifrici e colluttori specifici o applicazioni locali di vernici fluorate, oppure interventi per eliminare il problema.

Si come in tutte le tecniche chirurgiche. In caso di pazienti immuni-depressi, in terapia con bifosfonati per via endovenosa o che hanno appena subito interventi cardiaci.
Particolari attenzioni anche in pazienti diabetici tipo 1 e fumatori accaniti.

Se dopo una prima visita il dentista reputa che non ci siano particolari controindicazioni allo sbiancamento allora no, non rovina i denti.
Potrebbe solo verificarsi una leggere sensibilità dentale dopo il trattamento che però è di breve durata.